fbpx

OPERATORE OLISTICO AUTONOMO E ASL

Vista l’importanza che ricopre questa specifica azienda, nel mondo del massaggio di benessere, in particolar modo nel mondo del lavoro autonomo degli operatori olistici di benessere, vogliamo dedicarci un articolo apposito.
La ASL ovvero azienda sanitaria locale, è un’azienda che fa parte del servizio sanitario nazionale in Italia, quindi è un ente pubblico a tutti gli effetti e non dipende più, dai comuni o dalle regioni, ma ha una propria autonomia. Questo anche a livello economico visto che la asl è come se fosse una vera e propria attività imprenditoriale alla maniera di una qualsiasi azienda.
Qual’è la funzione della asl?  Semplicemente quella di garantire la tutela della salute a livello nazionale. Ogni provincia, ha  1 o più dipartimenti, cioè 1 asl che si occupa di tutelare la salute in una distesa delineata di territorio. Tutte le asl messe insieme, vanno a coprire tutta la penisola italiana.
Perché è così importante questa azienda per la figura dell’operatore olistico autonomo? 
Perché il massaggio di benessere è un tipo di attività che implica necessarie ed importanti condizioni di sicurezza ed igiene. E’ d’obbligo quindi per un aspirante operatore olistico autonomo con partita iva, recarsi alla propria asl di competenza territoriale, prima di aprire la propria posizione iva. Questo per informarsi bene sui requisiti da possedere per poter operare in totale sicurezza e serenità sua e dei suoi clienti

Potrebbero interessarti anche...

Una risposta

  1. Anonymous ha detto:

    Io ho contattato l’Asl di mia competenza e mi hanno detto che i massaggi sono peculiarità di Estetiste e Fisioterapisti. Non esiste nessuna normativa che stabilisca la possibilità di effettuare massaggi di benessere in casa ma non esiste nemmeno nessuna legge che lo vieti.
    Quindi? Cosa Fare?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

17 − dodici =