fbpx

I CONTRIBUTI INPS DELL’OPERATORE OLISTICO

Anche l’operatore olistico con partita iva (quindi professionista), ha l’obbligo di versare i contributi INPS. Come già sai, i contributi inps ti garantiranno una pensione e inoltre ti garantiranno una copertura in caso di infortuni sul lavoro.

L’operatore olistico che avrà aperto la partita iva, dovrà iscriversi entro 30 giorni dall’emissione della prima fattura o ricevuta fiscale, all’iscrizione alla GESTIONE SEPARATA INPS.

La gestione separata inps, riguarda quei lavoratori autonomi senza cassa, cioè coloro che si, sono liberi professionisti, ma non esercitano una professione riconosciuta dallo stato, quindi una professione che richiede l’iscrizione ad un albo. Architetti, geometri, agenti di commercio, ingegneri, hanno un apposito albo di conseguenza hanno una cassa specifica( ad esempio gli agenti di commercio sono iscritti all’ ENASARCO).

Ma come funziona per la gestione separata INPS?

Innanzitutto iscriversi è gratuito, basta presentarsi allo sportello INPS più vicino, fare diverse ore di fila, e richiedere il modulo apposito da compilare al quale poi vanno allegati alcuni documenti.

Dopodichè, si andrà a pagare una percentuale fissa, sul reddito lordo dichiarato.

L’operatore olistico ha deve versare ALL’INPS, il 25,72% delle sue entrate lorde.Quindi dopo il primo anno di attività, e dopo la prima denuncia dei redditi quindi, andrà a pagare qesta aliquota.

La cosa è molto considerevole poichè il 25,72 non è che sia una percentuale bassa, tuttavia ha anche un bel vantaggio: NON CI SONO MINIMALI DA VERSARE IN ANTICIPO.

Solo dopo la dichiarazione dei redditi, si pagheranno i contributi.

Spero che per ora tu abbia capito la questione dei contributi INPS. Ma non ti preoccupare non mancheranno altri articoli ancora più dettagliati.

Grazie della lettura

Francesco

Potrebbero interessarti anche...

9 Risposte

  1. Staff ha detto:

    In questo caso devi metterti d’accordo col tuo centro estetico, in linea ovviamente con il fisco e tenendo conto dei regimi fiscali adottati sia da te, sia dai centri estetici. Già se tu sei inquadrato fra i contribuenti minimi, per esempio, se fatturi al centro estetico devi inserire una specifica ritenuta d’accordo, cosa che non accade se non adotti questo regime.Ma a parte questo, devi sentire un attimo i centri estetici come volete guadagnarci in 2: se tu fai massaggi su clienti del centro,quindi non tuoi, non si può trattare di affitto,cosa che invece accade se tu usi solo lo spazio del centro estetico e paghi un canone stabilito col centro, ma usufruendo di tuoi clienti.In caso di affitto,non credo che ci voglia per forza il contratto se la usi occasionalmente. Se la usi sempre allora si. A grandi linee questo è quello che sappiamo, ma ovviamente chiedi al tuo commercialista che saprà delucidarti meglio ok? Grazie mille

  2. Anonymous ha detto:

    buongiorno io sono un operatore olistico con partita iva da gennaio 2012, con codice ateco 96.09.09.
    vorrei sapere come fare per esercitare su appuntamento presso centri estetici.
    Devo fare la ricevuta alla mia cliente? Devo farla al centro estetico? Devo fare una sorta di contratto d’affitto a uso locali al titolare del centro?

  3. Anonymous ha detto:

    se non hai qualifiche in ambito sanitario non va bene assolutamente

  4. Staff ha detto:

    Sicura? questo codice indica attività paramediche non classificabili altrove,come ad esempio gli infermieri.Non credo che l’operatore olistico sia un paramerdico, però se fosse l’unico codice ateco disponibile attualmente allora forse ha ragione il tuo commercialista.Grazie mille!

  5. Anonymous ha detto:

    Ciao anche io sono operatore olistica -massaggi.il mio comercialista mi ha messo codice attivita 869029 con la gestione separata.

  6. staff ha detto:

    chiedi al commercialista,la normativa dei massaggi olistici e’ sempre in evoluzione,e quindi ieri era in un modo,oggi e’ in un altro.Addirittura un commercialista mi ha detto che il codice 96.09.09 che sembra essere l’unico associabile con questa attivita’; a oggi neanche sembra essere cosi’ preciso per gli operatori olistici.Se ti rifiutano la gestione separata potresti sentire per l’iscrizione artigiani o commercianti,pagheresti il minimale annuale pero’ che e’di minimo 2800 euro.Grazie mille se abbiamo novita’ le posteremo subito nel blog!!!

  7. Anonymous ha detto:

    Salve sono un operatore olistico con partita iva da gennaio 2011, risiedo in sardegna. l’inps mi rifiuta l’iscrizione dicendo che il codice ateco 96.09.09 di noi operatori olistici non rientra nella gestione separata. Cè qualcuno che si trova nella mia stessa situazione? Cosa posso fare? Grazie della cortese attenzione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

uno + diciotto =