fbpx

PARERE MISE 2013 SU UN’ATTIVITA’ DI MASSAGGI SHIATSU A TRENTO

In questa nota di risposta ad un commercialista di Trento, il Ministero dello Sviluppo Economico dice questo: ” una persona può aprire p.iva e lavorare come operatore shiatsu a domicilio ( aziende, uffici,palestre,case, centri benessere ), ma se lavora presso aziende che mettono a disposizione i propri dipendenti o semplicemente i propri locali, probabilmente sta facendo attività imprenditoriale e non libero professionismo. E per questo genere di attività è richiesta l’iscrizione al registro delle imprese:

http://www.tuttocamere.it/files/artigianato/2013_39544_Nota_MSE.pdf

Anche se non è ampiamente specificato nel file che puoi leggere subito, sembra che per logica, la chiave di lettura, sia nel principio di organizzazione ( uno dei 3 principi che determina l’attività imprenditoriale).

Evidentemente un’attività di questo tipo è classificata come imprenditoriale e non come libero professionismo, perchè si va a lavorare con diverse aziende che permettono ai loro dipendenti di usufruire dei massaggi. Quindi c’è un rapporto PROFESSIONISTA-DIPENDENTI-AZIENDA, qualcosa di più articolato del semplice “PROFESSIONISTA CHE VA AL DOMICLIO DI UN PRIVATO”.

Si tratta quindi di attività imprenditoriale e non di semplice libero professionismo.

Ma a parte il chiarimento su forma giuridica del lavoro di massaggiatore shiatsu, è da notare nel file come la domanda posta dal commercialista nasca dal fatto che il comune di Trento gli avesse detto in precedenza che l’attività non fosse regolamentata (SUCCEDE SPESSO CHE I COMUNI NON SAPPIANO CHE PESCI PIGLIARE, NON PER COLPA LORO, MA PERCHE’ MANCA UNA NORMATIVA STATALE DI RIFERIMENTO ).

E va notato anche che il ministero dello sviluppo economico non ha battuto ciglio ad esprimere il quesito fiscale, senza intraprendere la questione: “si può o no lavorare a domicilio? ” Quindi ha dato per scontato che un operatore olistico possa sempre lavorare a domicilio se ci siano aree apposite completamente distaccate dalle zltre zone (abitazione e lavoro9.

Su questo ultimo punto noi la pensiamo così da anni: se i massaggi che si fanno a domicilio, sono massaggi da vestito ( come lo shiatsu) si possono fare senza problemi poichè non servono particolari requisiti igienici. E in qualsiasi zona ( anche l’ufficio stesso del cliente). Tuttavia sarebbero da rispettare per bene eventuali norme sulla sicurezza del cliente e dell’operatore sul luogo del lavoro.

Se invece si parla di massaggi a domicilio con oli, quindi su zone scoperte del ciente, servono aree apposite e che rispettino tutti i requisiti di igiene e sicurezza. Alla maniera di un vero e proprio studio olistico.

Viene da se che i massaggi su aree scoperte, e con oli, si potrebbero fare solo in palestre, centri e presso aziende che mettono a disposizione aree apposite. Presso i domicili di privati non si potrebbero fare.

Cerchiamo di seguire la logica, in linea con le vigenti normative su igiene, sicurezza, niente di più.

Ringraziamo (anche se non lo conosciamo), il commercilaista che, non scorraggiandosi, ha posto una semplice domanda al MISE, e senza saperlo lo ha fatto a nome di migliaia di persone!

Grazie di cuore.

Potrebbero interessarti anche...

5 Risposte

  1. Cosimo Cucchiara ha detto:

    Massaggi al lavoro per combattere lo stress. sarebbe un ottimo rimedio.

  2. federica ha detto:

    Io avrei una domanda da operatrice shiatsu, ma se volessi aprire un centro olistico in Sicilia posso inserire al suo interno vasca idro e sauna o devo essere estetista?

    Grazie per la disponibilità

  3. lucrezia ha detto:

    nel sentire tutti questi, SI , NO, MA., PERO’, SI MA SE… mi viene il cartone di Obeliz e Asterix, quando devono andare presso gli uffici pubblici di Roma e richiedere il lascia passare A 24. Li mandano su e giù per l’ edificio,perchè nessuno sapeva nulla del lasciapassare e alla fine tornano al punto di partenza e l’ anziano, seduto dietro che per primo li aveva indirizzato ad un altro ufficio aprendo così una catena di uffici da visitare, dice loro : ” ah, ma vi serviva il lascia passare A 24? eccolo!!!”. La burocrazia non cambia maiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii
    A volte è meglio farsi una risata e lascir perdere o ci verrà a tutti un’ esurimento a causa dell’ ignoranza e la poca voglia di informazione delle persone che ci ostacola in tutto e per tutto!
    Grazie di esserci Massggi e Lavoro!!!.a Presto

  1. 5 Novembre 2016

    […] servizi per migliorare lo stato di una patologia. L’operatore quindi, che sia naturopata o massaggiatore shiatsu o altro, effettua un servizio manuale e senza alcun […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

diciannove + 5 =