fbpx

IL CODICE ETICO DEGLI OPERATORI OLISTICI


premettendo che l‘operatore olistico appartiene alla categoria della MNC (medicina non convenzionale), andiamo a vedere quali sono i punti piu salienti del codice etico.
1-l’operatore olistico non interviene nella diagnosi e cura delle patologie.
2-in nessun caso l’operatore olistico dovra sconfinare fuori dall’ambito della medicina non convenzionale, quindi dovra attenersi a quanto imparato e non dovra ricorrere a pratiche per il quale non sia qualificato.
3-l’operatore olistico deve mantenere sempre un comportamento decoroso,deve curare la propria persona e il proprio ambiente di lavoro
4-l’operatore olistico e tenuto a svolgere il proprio lavoro professionale con: onesta, lealtà, dignità e integrità-
5-l’operatore olistico e tenuto a praticare il proprio lavoro professionali, attenendosi alle norme richieste dalle leggi vigenti e a rilasciare regolari documenti fiscali per la propria prestazione.
6-l’operatore olistico è tenuto alla riservatezza con il cliente: non si possono informare terzi di informazioni riguardanti il cliente.
7-In deroga all’articolo precedente, visto che non esiste riconoscimento della qualifica professionale dell’operatore olistico, nel caso di richiesta di informazioni,da parte di autorità competenti,vine lasciato all’operatore il libero arbitrio all’operatore, riguardo il comportamento piu adeguato.
8-l’operatore olistico dovrà attenersi esclusivamente al rapporto di lavoro col cliente: quindi non dovrà assolutamente avere rapporti emotivi (abusi fisici e altri tipi di rapporti) col cliente.Se non si attiene l’operatore viola il codice etico.
9-la pretesa dell’operatore di guarire patologie del cliente, è una premessaper abuso di professione medica.
Il quadro completo dell’operatore olistico e quindi questo: non deve sconfinare nell’ambito medico,quindi non deve curare una patologia, tantomeno,diagnosticarla. E
non solo, se agisce in maniera renumerativa, quindi guadagnando per il suo servizio; allora deve rispettare la legge e regolarizzare la propria posizione. Non si lavora in nero, questa è una cosa che tutti gli operatori olistici devono sapere, perché si tratterebbe di evasione fiscale. Inoltre l’operatore deve essere seri e non deve farsi coinvolgere in situazione di carattere diverso a quello lavorativo,con il cliente.
Buon proseguimento di lettura

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

6 + 6 =