fbpx

ESEMPIO GUADAGNO E TASSAZIONE DI UN OP.OLISTICO CON PARTITA IVA

Breve esempio di un operatore olistico che ha aperto la partita iva per lavorare in proprio, magari con un centro di massaggi di esclusivo benessere e che ha aderito al regime fiscale di vantaggio.

SPESE TOTALI: 9000 €

RICAVO 30.000€

Ora conteggiamo la gestione separata: 27% del fatturato = 8100 €

PER SAPERE LA RIMANENZA DELLE TASSE ( 5% SUL GUADAGNO NETTO E STOP, NIENTE IVA E IRPEF): RICAVO – (SPESE TOTALI + GESTIONE SEPARATA INPS) =

30.000€ – (9000€ + 8100€ ) = 12.900 €

5% DI 12.900 € = 645 €

QUINDI IL GUADAGNO NETTO PULITO SARA’ DI 12.255€ TOLTE SPESE E TASSE.

Questo articolo breve ,ma coinciso, è per far capire il regime di vantaggio (ex regime dei minimi) nel caso di un operatore olistico che lavora in proprio.

Grazie

Potrebbero interessarti anche...

4 Risposte

  1. Marco ha detto:

    Ciao anna vorrei avere informazioni ho 32anni sto facendo il corso di massaggiatore puoi darmi dei consigli scrivimi il mi farebbe piacere marco

  2. Svetlana ha detto:

    Vorei aprire una partita iva per fare massaggi a casa mia.

  3. anna ha detto:

    Vorrei ricevere l’ebook.
    Grazie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

6 + diciassette =