fbpx

NORMATIVA FISCALE 2011 PER OPERATORI OLISTICI, IN ARRIVO L’EBOOK.

Entro fine mese, pubblicheremo l’ebook datato 2011, che spiegherà cosa fare per filo e per segno,cosa fare per aprire un attività come operatore olistico autonomo professionista (con tanto ovviamente i partita iva).
Troverai ottime informazioni per andare dal tuo commercialista e sapere come potrai orientarti se vuoi aprire la tua attività. Saprai cosa si può fare e cosa non si possa fare,saprai qual’è allo stato attuale il codice ateco, quali sono le ricevute fiscali da comprare, come compilarle, come aprire la partita iva, qual’è il migliore regime fiscale da afferrare quando parti da professionista e tanto, tanto altro!
NON TI RESTA CHE ISCRIVERTI ALLA NOSTRA NEWSLETTER PER ESSERE AVVISATO LO STESSO GIORNO CHE USCIRA’ UFFICIALMENTE. ISCRIVENDOTI USUFRUIRAI ANCHE DI UNO SCONTO SPECIALE…
Intanto buona navigazione sul blog!
Lo staff

Potrebbero interessarti anche...

2 risposte

  1. Staff ha detto:

    l’operatore olistico è una professione che non è riconosciuta, cioè non esiste un percorso formativo uguale per tutti, tantomeno un albo. Ad esempio tutti quelli che vogliono diventare architetti sanno che devono frequentare PER FORZA la facoltà di architettura, laurearsi,fare un esame di stato per iscriversi all’albo professionale.L’operatore olistico non è una professiona riconosciuta,quindi conta poco se fai una scuola triennale o 10 corsi di massaggio di 3 mesi l’uno.Basta solo un attestato di frequenza che attesta che sei un operatore olistico.Dato che l’operatore olistico è una professione,anche se non riconosciuta si può svolgere,allora viene da se che anche tu ravi la potrai fare.Continua pure con il tuo corso e l’attestato che prenderai lo affermerà che sei una operatrice.Colgo l’occasione per dirti che puoi iscriverti alla nostra newsletter semmai ritenessi importante conoscere l’ebook sulla normativa fiscale degli operatori olistici, che stiamo preparando. Grazie mille!

  2. ravi ha detto:

    intanto grazie di cuore per le preziose informazioni.. vi ho scoperto stasera e ne sono molto contenta.
    Vi pongo inoltre quetsa domanda: mi trovo a dover decidere se portare a termine o meno una scuola triennale per operatore olistico riconosciuta dalla sicool… sapete dirmi qual’è il valore lagale di un tale riconoscimento? Posso autodichiararmi operatrice olistica in base alla sola mia conoscenza e ai tanti corsi e seminari frquentati senza nessuna attestazione di un’associazione di categoria ?
    grazie ravi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

quattro − due =