fbpx

INPS PER MASSAGGIATORI: L’ALIQUOTA RIMANE AL 27,72%

E’ così, ormai è ufficiale al 100%

Dopo le proteste delle associaizoni di categoria che difendono i liberi professionisti, è stato scongiurato l’aumento della gestione separata inps che come sappiamo, è l’imposta più alta che tocca ai massaggiatori autonomi con partita iva.

Come sappiamo, i primi di Gennaio 2015, era scattato l’aumento dal 27,72% al 30,72%, ma almeno per il 2015, l’aliquota rimane al 27,72% per tutti i liberi professionisti, quindi anche per i massaggiatori

E’ previsto un aumento per il 2016 e per gli anni a venire, ma almeno per quest anno tutti i massaggiatori potranno dormire sonni tranquilli.

Fino ad un certo punto perchè la tassazione già com’è allo stato attuale è comunque molto alta.

Grazie mille

Massaggi & Lavoro

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

3 × 4 =