Il Massaggiatore professionista - VIDEO 8

In questo video spieghiamo la situazione relativa a fine 2015, dei regimi fiscali da scegliere, nel momento in cui si apre un'attività di massaggi. Vantaggi, svantaggi e comparazioni. Si conclude poi con la fatturazione al cliente, come avviene e come si compilano le fatture. Sotto al video trovi gli agiornamenti per il 2016

Slide del video

AGGIORNAMENTO IMPORTANTE: il limite per il regime forfettario 2016 E RELATIVO AL CODICE 96.09.09 E AL 96.04.10, è passato da 20.000 € a 30.000 €. E' ufficiale! Il regime minimi (ed ex minimi)quindi regime agevolato al 5%, che abbiamo trattato ampiamente nel blog e nella versione del corso del 2014, è stato abolito definitivamente. Chi lo possiede lo tiene fino a che non viene meno ai requisiti di appartenenza, ma più nessuno dal 2016 potrà farne parte. L'alternativa è quindi il regime forfettario 2016 (vedi il video)

E'importante che commenti qui sotto se hai una o più domande. Risponderemo il prima possibile per aiutarti in ciò che non hai capito. Grazie 🙂

3 risposte a “Video 8”

  1. Massaggi e Lavoro ha detto:

    ECCO UNA DELLE DICITURE CHE SI POSSONO UTILIZZARE IN FATTURA PER IDENTIFICARSI DI FRONTE A STATO E CLIENTI, SE SI SCEGLIE IL REGIME FORFETTARIO 2015:

    Operazione effettuata ai sensi dell’articolo 1, commi 54-89, L. 190/2014 pertanto non soggetta ad IVA né a ritenuta ai sensi dell’articolo 1, comma 67 L. 190/2014

    E’ IMPORTANTE PRECISARE CHE SICURAMENTE QUESTA E’ QUELLA BASE, NE ESISTONO ALTRE CHE VERRANNO INSERITE MANO MANO A SECONDA DELL’ATTIVITA’ SVOLTA. UN PO COME ACCADE COL REGIME EX MINIMI

  2. Massaggi e Lavoro ha detto:

    IMPORTANTE: ANCHE SE NON VIENE DETTO NEL VIDEO, è possibile emettere fattura verso un cliente privato ma senza inserire per forza i dati del cliente. Ovviamente in questo caso di devono inserire obbligatoriamente i propri dati fiscali, ma si userà un blocchetto di ricevute standard che seguirà la numerazione giusta e non conterrà i dati del cliente, ma solo le varie diciture, il tipo di servizio, il numero di trattamenti, l’importo netto e importo totale. Grazie

  3. Massaggi e Lavoro ha detto:

    Grazie al decreto milleproroghe, c’è la possibilità di usufruire anche quest’anno del regime dei minimi, quindi scegliendo tra regime forfetario, regime ordinario e regime dei minimi. Ma solo entro il 31 Dicembre 2015. Per qualsiasi informazione consultate il blog, sono stati scritti tanti articoli su questo argomento ok? Grazie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

9 + 2 =