Il Massaggiatore professionista - VIDEO 2

In questo video spieghiamo la situazione italiana degli operatori olistici in tecniche di massaggi e come si è evoluta soprattutto dal 2013 ad oggi.

E'importante che commenti qui sotto se hai una o più domande. Risponderemo il prima possibile per aiutarti in ciò che non hai capito. Grazie 🙂

11 risposte a “Video 2”

  1. davoli claudio ha detto:

    Buongiorno, complimenti per l’iniziativa che avete intrapreso di dare qualche punto fermo e qualche sicurezza a chi ha dedicato tanta passione e tante energie per poter praticare massaggi e si trova confuso in un oceano di pareri che si trovano sul Web e dalla mancanza di commercialisti preparati su questo settore.

    Io pur avendo una attività in proprio che esula dal settore massaggi voglio dedicare due giorni la settimana alla prativa dei massaggi. Ho un attestato in Naturopata Umanistico con frequenza di tre anni e vari attestati di Corsi di massaggi. Vorrei sapere se in Emilia Romagna
    ( io abito a Reggio Emilia) ci sono ordinanze regionali che vietano la pratica del massaggio?

    Grazie mille per le informazioni che mi potrete dare.

    • Massaggi e Lavoro ha detto:

      Ciao Claudio e grazie per i complimenti, fanno sempre piacere e ci fanno capire che stai apprezzando il lavoro che portiamo avanti da anni, non ultimo, con questo corso digitale. Sulla tua domanda: sappiamo per certo che una sentenza della Corte Costituzionale ha dichiarato illeggittima la legge regionale creata in Emilia Romagna, per mettere ordine nel settore istituendo varie figure olistiche come l’operatore olistico. Ma questo non significa che non si possa lavorare, significa solo che la Corte Costituzionale ha detto: solo lo Stato può creare nuove professioni, quindi nuovi regolamenti che inquadrano una professione. Detto questo, ci risulta che per lavorare come operatore olistico, l’unico grande vincolo sta nell’apertura di un centro olistico o comunque centro di massaggi di esclusivo benessere: per svolgere tale attività aperta al pubblico ci vuole un direttore tecnico, quindi responsabile, inquadrato nella figura dell’estetista. Ma a parte questo caso, aprire uno studio privato da libero professionista, o lavorare nelle strutture di benessere è assolutamente possibile anche in Emilia Romagna. La cosa particolarissima, è che la stessa legge, solo creata dalla stessa regione per il naturopata, non è stata dichiarata illeggittima, nonostante sia praticamente una disciplina olistica come l’operatore di trattamenti e massaggi di esclusivo benessere. altre info su questa ultima cosa e che riguarda la tua professione di naturopata le trovi qui: http://assr.regione.emilia-romagna.it/it/servizi/pubblicazioni/legislazione-e-atti-amministrativi/medicine-non-convenzionali/normativa-regionale/lr-11-2005

      Grazie mille!

      Massaggi & Lavoro

  2. Martina ha detto:

    Salve, ho cominciato a guardare i vostri video, e sono davvero molto illuminanti!
    Vorrei sapere qual è la situazione attuale in Sicilia, se esistono ordinanze restrittive per noi operatori olistici. Vi ringrazio 🙂
    Inoltre, volevo proporvi una modifica al sito che riguarda proprio questo argomento: perchè non pubblicate una lista in cui elencate la situazione sulle ordinanze restrittive delle regioni italiane? (se vi sono ordinanze oppure no, per intenderci) in modo tale da poterla consultare direttamente e vedere se, nel caso qualcuno decida di trasferirsi in un’altra regione, può aprire il proprio centro? E’ solamente una proposta per rendere, secondo me, il sito ancora più completo! (non so se avete già creato questa sezione, ancora non ho avuto modo di spulciare bene il sito).
    Un’ultima cosa, dove posso trovare la sentenza del TAR Abruzzo 2006 n.227? Non mi sembra di averla vista nè sotto questo video, nè nelle altre pagine.
    Grazie e scusate il fiume di parole 🙂

    • Massaggi e Lavoro ha detto:

      Grazie Martina! Stiamo creando una sezione con le normative, entro fine mese, al massimo a inizio Febbraio sarà super prontissima 🙂 Sono felice che stai trovando utile i video. Con i video + gli ebook avrai una panoramica completissima di tutto ciò che concerne il lavoro con massaggi e trattamenti benessere. Da quello che sappiamo, in Sicilia a livello regionale non sembrano esserci ordinanze di divieto, ma c’è un disegno di legge. Confidiamo in maggiori informazioni che ci passano costantemente i nostri legali che monitorano costantemente l’andamento nazionale delle Discipline Di Benessere naturale. Ecco il disegno di legge: https://www.massaggielavoro.com/wp-content/uploads/2016/01/proposta-DBN-Sicilia.pdf Grazie 🙂

  3. laura ha detto:

    Ciao! Io abito in Lombardia, ma vorrei frequentare un corso di Riflessologia e massaggi che si svolge in varie parti d’Italia (durata di 420 ore) e non è fra le scuole indicate dalla Regione come scuola “approvata” (metodo Lucia Torri Cianci). Secondo la legge sarei perseguibile?
    Grazie…
    Laura

    • Massaggi e Lavoro ha detto:

      non è che saresti perseguibile, assolutamente, però sicuramente, in Lombardia, non potresti lavorare assolutamente e non avresti il titolo riconosciuto ai fini dell’apertura di una eventuale partita iva per lavorare. Dove non ci sono divieti, quindi in altre regioni, lavoreresti tranquillamente. Grazie Laura 🙂

  4. Riccardo SALVI ha detto:

    Salve, com’è la situazione in Abruzzo e nelle Marche? Ordinanze Restrittive?
    Grazie.

  5. Massaggi e Lavoro ha detto:

    Dobbiamo verificare bene Elisa. Prima la situazione era questa: ci voleva sempre un’estetista a supervisionare, quindi un centro massaggi doveva avere sempre un’estetista nello staff. Ora non sappiamo, dovresti chiedere in comune e alla Asl, intanto noi facciamo ricerche approfondite ok? Grazie mille!

  6. Elisa ha detto:

    Salve, come è la situazione in Emilia Romagna? vi sono ordinanze restrittive?

    e invece nella Repubblica di San Marino??

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

quattro × 4 =