APRIRE CENTRI MASSAGGI BENESSERE THAILANDESI? ECCO IL PARERE MISE

Aprire Centro Massaggi Thailandese

Non potevamo non condividere con te questo parere scritto dal MISE, inerente una questione importantissima: l’apertura di centri massaggi benessere thailandesi che nulla hanno a che fare con attività estetiche o sanitarie. Devi assolutamente leggere questo pdf perchè ti mostra come il Ministero Dello Sviluppo Economico, abbia espresso un parere derivante da alcune risoluzioni precedenti del Ministero Dello Sviluppo Economico.

Vuoi sapere in breve come si è espresso il MISE con questa risoluzione 85939 dell’8 Giugno 2015, quindi molto ma molto recente?

Secondo il MISE attività di centri massaggi benessere thailandesi non sono assolutamente da ricondurre in ambito estetico e sanitario e ciò ad oggi apre nuovissimi scenari visto e considerato che, fino ad oggi, il semplice studio privato di massaggi e trattamenti olistici era possibile aprirlo senza troppi problemi, ma un centro massaggi,anche di esclusivo benessere, tendeva a rientrare in molte regione, nell’attività estetica, richiedendo quindi spesso la figura di un direttore tecnico, ovvero di un estetista uomo o donna,avente qualifica estetica.

Per leggere il pdf clicca qui sotto

http://www.massaggielavoro.com/wp-content/uploads/2015/12/ok-2015_85939_Ris_MSE.pdf

PERO’ TI CHIEDIAMO UNA GENTILEZZA!!! Condividi su un social a scelta utilizzando il box condivisioni qui sotto.

Condividendo ci aiuterai a far conoscere questa risoluzione gratuitamente sul web e aiuterai tantissime persone!

Grazie 

[sociallocker id=”3119″]

http://www.massaggielavoro.com/wp-content/uploads/2015/12/ok-2015_85939_Ris_MSE.pdf

[/sociallocker]

Ti è piaciuta questa informazione? Iscriviti al blog utilizzando il modulo verde qui a destra, e rimarrai aggiornato/a quando ne pubblicheremo altre!

 

Ti è piaciuto l’articolo? Iscriviti e Visiona GRATIS 4 video che ti sveleranno tutto su come lavorare con i massaggi, le normative che regolano l’attività di massaggi e trattamenti e aspetti fiscali approfonditi delle varie attività di massaggi, compresa l’apertura di un centro massaggi (no estetica)

couples-massage-686385_640

You may also like...

4 Responses

  1. renata ha detto:

    buon giorno , vorrei sapere fiscalmente la differenza tra centro massaggi e studio privato ….quale è meglio ? grazie per l’attenzione . Renata.

  2. Patrizia ha detto:

    trovo molto valido il vostro lavoro e il vostro articolo
    grazie!
    Patrizia

  1. 18 dicembre 2015

    […] 2) Basta essere operatori olistici in tecniche di massaggio, purchè si abbia un attestato congruo con la tipologia di massaggi che si effettuano ( se hai un attestato in massaggio antistress e apri un centro di massaggi orientali, è ovvio che devi avere un attestato in almeno 1 disciplina orientale no? ). In questo caso titolare e lavoranti devono avere almeno un attestato olistico, congruo con i servizi di massaggi svolti, senza essere per forza estetisti qualificati. Qui si fa riferimento all’ultima risoluzione MISE (MINISTERO SVILUPPO ECONOMICO) che trovi qu… […]

  2. 12 maggio 2016

    […] in tutte le regioni non è così, e ci sono comuni d’ Italia dove vengono aperti centri olistici senza alcuna qualifica estetica, da semplici operatori, ma non è così in tutti i […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

11 + 14 =